Passeggiata al Sole a Silandro

Foto (17)
Informazioni
Località:

Silandro

Lunghezza:

1 km andata e ritorno

Dislivello:

26 m

Periodo:

• da January a December


Accessibilità: Eccellente
Scopri la posizione sulla mappa

La piacevole Passeggiata al Sole ha inizio ai margini nordorientali del paese, si snoda al di sopra dell’abitato di Silandro e conduce lungo l’arido Monte Sole verso ovest, dove termina il paese. Il percorso, immerso tra vigneti, meleti e castagni secolari, è molto vario e costeggia a tratti un corso d’acqua.

Raggiungibilità

Da Bolzano si imbocca la superstrada MeBo per Merano, per poi proseguire in direzione Passo di Resia, fino a Silandro. Alla terza rotonda si svolta a destra e si imbocca la strada principale. Si scende fino al primo incrocio nei pressi della Comunità comprensoriale della Val Venosta, dove si svolta a sinistra entrando in Via Marconi. Al secondo incrocio si svolta nuovamente a sinistra e si prosegue lungo Via San Francesco fino al Liceo Scientifico di Silandro, dove è possibile parcheggiare (nessun posto riservato alle persone disabili).

Descrizione

Si svolta a sinistra nei pressi del Liceo Scientifico di Silandro (760 m) e si imbocca un piccolo vicolo (cubetti) tra l’edificio scolastico e un’abitazione. Dopo circa 50 m si raggiunge una piccola strada asfaltata e si seguono le indicazioni per la Sonnenpromenade, superando poi alcune case. Termina quindi la strada asfaltata e inizia un ampio sentiero su terra battuta e ghiaia. Dopo una leggera discesa, la Sonnenpromenade prosegue pianeggiante verso ovest. Il percorso si snoda al di sopra dell’abitato di Silandro, costeggia un antico corso d’acqua e i tipici muretti a secco del Monte Sole e prosegue lungo i frutteti e i vigneti che ricoprono i pendii. Lungo la passeggiata ci si può riposare su una delle numerose panchine o all’ombra di un castagno secolare per ammirare lo splendido panorama sul capoluogo della Val Venosta e i suoi dintorni. Alcuni pannelli forniscono interessanti informazioni sull’importanza dei corsi d’acqua presenti in questa zona. Visti i venti secchi dell’Alta Val Venosta, le coltivazioni che crescevano su questi pendii soleggiati avevano infatti bisogno di molta acqua. Si giunge quindi alla fine della passeggiata (760 m) in prossimità di un vicolo ripido e sconnesso che conduce in paese. Si ritorna al punto di partenza lungo lo stesso percorso effettuato all’andata.

Informazioni sull'itinerario
Adatto a:
tutti
Fondo stradale:
terra battuta e ghiaia, a tratti asfalto
Bar/Ristoranti:
/
Mezzi pubblici:
/
WC accessibili:
/
Sole/Ombra:
soleggiato, panchine all’ombra
Torna alle passeggiate di Val Venosta

Ti potrebbe interessare anche